Nam June Paik: Cultural Map of the United States Using Neon and Video

Nam June Paik/ “Electronic Superhighway: Continental U.S., Alaska and Hawaii,”/ 1995-96

Nam June Paik/ “Electronic Superhighway: Continental U.S., Alaska and Hawaii,”/ 1995-96

Nam June Paik è stato un artista statunitense di origine sudcoreana. Ha lavorato in diversi ambiti artistici, ma il suo nome è soprattutto legato alla videoarte, di cui è uno dei pionieri. Ha compiuto  studi di estetica, arte e musica a Tokyo dove si laureò con una tesi su Arnold Schönberg. Tra il 1958 e il 1963 partecipa alle manifestazioni Fluxus a Düsseldorf, ed è  in contatto con artisti come John Cage e Wolf Vostell.Partecipò ad una mostra considerata oggi la prima esposizione di video arte, dal titolo Exposition of Music – Electronic television (1963)dove si mescolano musica elettronica e immagine elettronica.L’installazione al neon di Nam June Paik cattura il mosaico culturale degli Stati Uniti utilizzando riprese video per documentare le persone, i luoghi e gli eventi che l’artista associa con ogni stato. Alcune connessioni sono personali (Paik è amico di Cunningham), altri sono notizie guidate. Diversi monitor dispongono il classico filmmetraggio “Il Mago di Oz” che  evoca il Kansas; Showboat” è in onda alle Hawaii.

Nam June Paik/ “Electronic Superhighway: Continental U.S., Alaska and Hawaii,”/ 1995-96

Nam June Paik/ “Electronic Superhighway: Continental U.S., Alaska and Hawaii,”/ 1995-96

Nam June Paik/ “Electronic Superhighway: Continental U.S., Alaska and Hawaii,”/ 1995-96

Nam June Paik/ “Electronic Superhighway: Continental U.S., Alaska and Hawaii,”/ 1995-96

Nam June Paik/ “Electronic Superhighway: Continental U.S., Alaska and Hawaii,”/ 1995-96

Nam June Paik/ “Electronic Superhighway: Continental U.S., Alaska and Hawaii,”/ 1995-96

La mappa multimediale è rappresentativa della produzione dell’artista. Egli è conosciuto come il “padre della video arte,” Paik (1932-2006) è stato accreditato con il primo uso del termine “autostradepiù di 40 anni fa.Superstrada elettronica” è una parte della collezione permanente del Museo d’Arte americana dello Smithsonian, dove è attualmente in mostra.
E’ la mappa degli Stati Uniti continentali, Alaska, Hawaii. Per progettare questo monumentale mappa l’artista ha organizzato 336 televisori su un ponteggio e rivestiticon quasi 600 metri di neon. Cinquanta sono i lettori DVD che inviano immagini multimediali contemporaneamente per gli schermi che popolano ogni stato.
Questa installazione suggerisce la scala enorme della nazione che affrontò il giovane artista coreano quando è arrivato negli Stati Uniti. Il  neon delinea i monitor, ricordando le mappe multicolori e le seduzioni incandescenti dei motel e ristoranti. I diversi colori  ricordano che i singoli stati hanno ancora le identità e le culture distinte.

Nam June Paik/ “Electronic Superhighway: Continental U.S., Alaska and Hawaii,”/ 1995-96

Nam June Paik/ “Electronic Superhighway: Continental U.S., Alaska and Hawaii,”/ 1995-96

Mandando in onda come prima dicevamo Il mago di Oz, Oklahoma, e altre gemme dello schermo, Paik ci  dice che la nostra immagine dell’America è stato influenzata dai film e dalla televisione. Oggi, Internet e le trasmissioni di ventiquattro ore tendono a omogeneizzare i costumi e gli accenti di quella che fu una nazione più diversificata. Paik è stato il primo ad utilizzare la frase “autostrade elettroniche“, e questa installazione propone che i media elettronici ci forniscono le immagini e l’avventura che abbiamo usato per uscire di casa per scoprire la realtàSuperstrada elettronica è reale. Si tratta di un oggetto fisico enorme che occupa una posizione centrale fra la realtà virtuale dei media e il paese tentacolare oltre le nostre porte. http://www.paikstudios.com/

Nam June Paik/ The intersections of Arkansas, Tennessee, Mississippi and Alabama

Nam June Paik/ The intersections of Arkansas, Tennessee, Mississippi and Alabama

The borders of California, Nevada and Arizona

The borders of California, Nevada and Arizona

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...