Mona Hatoum

Mona Hatoum/ Bunker/ 2006

Mona Hatoum/ Bunker/ 2006

Mona Hatoum, è un’ artista nata in Palestina trasferitasi in Inghilterra nel 1975.La tipologia del suo lavoro và dai video , alle fotografie, ma soprattutto sculture con aghi magnetizzati e installazioni con forti allusioni alla situazione storico-politica in cui si dibatte il mondo.Le sue opere più note sono le sculture , alcune delle quali esplicitamente riferite all’opera di Piero Manzoni, come “Socle du Monde”, fatte di aghi e di magneti, che si muovono e simulano un organismo vivente, oppure installazioni come il“tappeto di biglie” dove la mappa del mondo è realizzata con decine di migliaia di biglie, a indicare la labilità e la fragilità dei confini, o ancora il lavoro , altrettanto metaforico, fatto di saponette cubiche dove è disegnata come in un puzzle la mappa “impossibile” degli accordi diplomatici di Oslo tra israeliani e palestinesi.

Mona Hatoum/ Map Tappeto di biglie/1999

Mona Hatoum

Mona Hatoum/The Cunard Building exhibition /Liverpool Biennial

Mona Hatoum

Mona Hatoum/ Landscape

Mona

Mona Hatoum/ Lanscape

I materiali utilizzati nelle sue strutture elementi formali che ricordano minimalismo americano. Tuttavia, a differenza del movimento, Mona Hatoum è riuscita a inserire nelle sue opere  contenuto sociale e politico, senza trasformarli in una bandiera di attivismo. Le sue opere uniscono gli stati di eccitazione a forme geometriche semplici. Nascosto in un tranquillo cortile appena fuori Piccadilly, White Cube ha ospitato la mostra di Mona Hatoum, ‘Bunker’. La galleria al piano terra è occupato da 35 oscillazioni cremisi che si muovono senza contatto; un parco giochi spettrale. Inciso su ogni altalena è la topografia urbana di diverse città capitali (corsi d’acqua scavati, terreni di montagna e strade lineari). Posizionato ad angoli obliqui fra loro, i loro movimenti abbandonati inquietanti disturbano qualsiasi nozione di unità, suggerendo spostamento territoriale.

Mona Hatoum

Mona Hatoum/ Bunker/2006

Mona Hatoum

Mona Hatoum/ Bunker/2006

Lei continua alludendo alla fragilità della vita umana nelle vicine ‘3 D Cities ‘, tre mappe di Beirut, Baghdad e Kabul con pigna-come concave e convesse sporgenze. Essi appaiono come bomba cicatrici cratere, come se fossero una visione distaccata aerea della distruzione più intimo visto da vicino in ‘Bunker’. E ‘la capacità di Mona Hatoum, sia per disegnare voi e tenervi a distanza che è più commovente, come se lei ci sta chiamando sulla nostra capacità di rimanere staccato dalla distruzione che è geograficamente rimosso da noi. Lei non ti bombardano con la politica, ma piuttosto le sue opere sono investiti con sottili sfumature personali di perdita, il disorientamento e l’esilio che producono installazioni intrise di nostalgia inquietante.

Mona

Mona Hatoum/ 3 D Cities/2006

Vi lascio altre opere da Lei create con l’utilizzo di mappe e globi

Mona Hatoum

Mona Hatoum/ Afghan (black and red) / 2009

La mostra in cui era presente quest’opera si ha il  titolo Present Tense’. Questo pezzo è un grande rettangolo formato da singoli cubetti di sapone, sulla superficie del sapone vi sono piccoli puntini che sono stati impressi con perline di vetro.Ogni cubo ha i suoi difetti , sono tutti diversi e unici nello stesso tempo. quest’opera indica gli accordi di pace di Oslo tra Israele e i palestinesi, è un vero e proprio pezzo di storia. Il posizionamento dei piccoli punti mette in evidenza i territori che dovevano essere restituiti alla Palestina nel corso dell’accordo del 1993.

Mona Hatoum

Mona Hatoum/Hot Spot /Stainless steel and neon tube/ 2006

Mona Hatoum

Mona Hatoum/Hot Spot /Stainless steel and neon tube/ 2006

Mona Hatoum

Mona Hatoum/ Shift/Part of The Unexpected Guest/Biennial Festival /2012

Ecco alcune delle sue ultime opere presenti alla Galleria Continua a San Gimignano, inoltre per vedere ciò che ha creato nel 2013 visitare il sito http://artaddict.net/events/article/1815 ; è un’artista interessante non solo nelle creazioni con mappe ma anche nelle altre sue installazioni.

Mona Hatoum/ Routes (India, India)/ 2013

Mona Hatoum/ Routes (India, India)/ 2013

Mona Hatoum/ Projection (velvet)/2013

Mona Hatoum/ Projection (velvet)/2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...